Meraviglia!!! e' arrivata la primavera!!!

Farmacia Visconti di Ferrari Emanuela e Lantieri Carmela

Ma mentre molti scattano foto e selfie ad alberi e prati fioriti, 1 italiano su 5 soffre di allergia stagionale da pollini, starnutisce violentemente, lacrima copiosamente e spera in una pioggia abbondante che abbatta la concentrazione dei pollini nell'aria.

L'allergia ai pollini, POLLINOSI, è una reazione di ipersensibilità del sistema immunitario, che si presenta con puntualità in alcuni periodi dell'anno, in particolare in primavera, quando è più facile inalare granuli di pollini prodotti dalle piante.

I pollini presenti nell'atmosfera rappresentano i semi maschili delle piante, liberati nell'aria durante la stagione di fioritura, quando le condizioni meteorologiche sono idonee a garantire la riproduzione.

L'allergia è dovuta alla sensibilizzazione a specifici pollini; è caratterizzata da sintomi nasali, oculari e bronchiali.

In Italia i pollini che più facilmete causano manifestazioni allergiche sono prodotti da 4 famiglie di piante:

Graminacee (erba mazzolina, codolina, gramigna dei prati, grano, granturco, segale, ecc): periodo di fioritura da

Urticacee (Parietaria o erba muraiola, )

Composite (margherite dei rati, girasole, camomilla, ecc)

Betullacee (betulla, ontano).

resta sempre in contatto con noi

Registrati alla newsletter